giovedì 27 giugno 2013

Review: Natural Liquid Foundation Lavera

Probabilmente questo post mi causerà il linciaggio da parte delle masse perché di questo fondotinta ha parlato Clio nel suo ultimo video tutorial occhi verdi economico e ha detto che non le è piaciuto, mentre a me...piace.
Ovviamente lo uso da tanto tempo, non l'ho comprato ora, quindi è una review più che ponderata.
Prima di parlarne bisogna fare un paio di premesse, prima: stiamo parlando di un fondotinta liquido naturale, con un inci biologico, quindi non ci si può aspettare la stessa performance di uno di quelli pieni di siliconi. Seconda premessa, appena lo erogate dalla pompetta non vi spaventate: ha un colore piuttosto aranciato e scuro, ma dopo poco si ossida uniformandosi perfettamente al colorito della pelle. 




Detto ciò, possiamo fare le dovute considerazione. Il Natural Liquid Foundation non ha una grandissima coprenza, nonostante ciò mi ci trovo più che bene anche se ho diversi rossori e macchiette di brufoletti da coprire. Il risultato finale è molto naturale, delicato e dà un bel colore all'incarnato uniformandolo. 



la parte con il fondotinta è quella in basso, come potete vedere l'effetto è molto naturale


Un'altra cosa che ho notato oggi per la prima volta, facendo le foto in balcone, è che questo fondotinta si asciuga ad una velocità impressionante, mi spiego: ho prima erogato il prodotto sul dorso della mano per fotografare il colore e poi l'ho diffuso per vedere l'effetto. Per la prima volta il fondo non si spargeva e si raggrumava, provandolo di nuovo in casa, sia sulla mano che sul viso, si è steso tranquillamente, quindi il consiglio che posso darvi è quello di applicarlo immediatamente.
Per l'applicazione vi consiglio di utilizzare una banalissima spugnetta di lattice, di quelle bianche triangolari che tutte amavamo prima che la beauty blender le soppiantasse. Ho provato ad applicarlo con un pennello piatto, ma tende a lasciare come delle strisciate e poi devo utilizzare le mani per toglierle.

Io ho preso il numero 01, la più chiara, ed ha un sottotono giallo abbastanza evidente, quindi state attente che non si scontri troppo con il colorito del vostro viso. Non credo che questo fondotinta sia adatto alle pelli particolarmente grasse perché lo trovo un po' "scivoloso", ma per pelli miste o secche è perfetto.
Il fondotinta della Lavera potete trovarlo nei supermercati bioligici (io l'ho trovato al PiùBio) oppure online su siti come eccoverde.it oppure su mondevert.it. Su eccoverde lo trovate a 9.89€ sul mondevert invece è sui 12€, anche in negozio il prezzo è tra gli 11€ e i 12€ ;)




5 commenti:

  1. Grazie per la review cara, questo fondotinta bio è decisamente interessante ed adatto al mio "simpatico" sottotono giallo! XD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Figurati, noi figli dei Simpson ci dobbiamo sostenere a vicenda! :D

      Elimina
  2. Anche a me piace molto lo uso da un anno ed ha sostituito il fondo Avene correcteur de tinte (preso in farmacia e ben siliconato). E' ottimo anche come crema idratante coprenza bassa ma uniforma bene. Inoltre e' eco bio e sai di non avere tutto il giorno la faccia incellofanata nel domopak. Io ho l "honey" sottotono giallo per pelli medio scure ciao Rossella

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono pienamente d'accordo, è decisamente confortevole come fondotinta e uniforma bene per essere eco-bio, cosa si può chiedere di più? Anche io non ho sentito parlare granché bene dei fondotinta di Avene, si sono lamentati in diversi del fatto che sono pesanti. Beata te che ti può permettere un medio scuro, deve essere bello non sembrare un fantasmino tutto l'anno *sospira*

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...