giovedì 18 aprile 2013

Glam & the City, giornata da donne






Grazie a Valentina Grispo di Life and the City (se non conoscete il suo blog vi consiglio di andare a curiosare perché è veramente carinissimo) ho avuto la possibilità di vincere un invito per l'evento "Glam & the City", organizzato da Dionisia Events in collaborazione con Lecicale, tenutosi presso l'hotel De La Minerve a Roma.
Una giornata assolata, hotel di lusso ed un evento pensato a misura di donna: queste erano le premesse.
Obiettivo della giornata è stato giocare ad essere donna: avete presente quando da piccole mettevate i vestiti della mamma, vi truccavate con i suoi rossetti e indossavate le perle? Ecco! Più o meno questo è stato il leit motiv dell'evento.
Lecicale, Anna e Tania, hanno presentato la loro collezione. Tutti i loro abiti, o comunque la maggior parte, sono lunghi, spaziano dalle tute fino ai vestiti stile impero, con qualche capo più corto. Pezzo forte della collezione sono stati i camicioni ispirati al libro "50 sfumature di grigio": l'idea viene dalla protagonista, Anastasia, che al mattino indossa spesso la camicia del suo uomo non trovando altro da mettere e da lì nasce l'idea della camicia lunga (con tanto di laccio al collo che richiama il bondage) e una sottoveste corta come gonna.
Indiscussa è la creatività degli accessori: dalla versatile borsa a tracolla che in un gesto diventa un pratico marsupio, fino ai polsini realizzati dai loro eco-designer con materiale di riciclaggio come bottiglie di acqua minerale e i contenitori del detersivo.





Nella sala accanto, invece, la mostra dei gioielli di Elio Varuna si integrava alla raccolta di abiti di Lecicale. Artista urbano e surrealista ha prestato le proprie opere per realizzare ciondoli e collane contornate da Svarosky.



La mia parte preferita è stata il wedding corner in stile shabby chic: torte, cake pops e cupcake sapientemente decorati e dall'immancabile richiamo romantico e delicato. Le scritte minimal e dai toni pastello ricordavano i biscotti di Alice nel Paese delle Meraviglie su cui c'era scritto: "eat me". Le teiere e le tazzine da tè, protagoniste della seconda parte della giornata, erano i compagni ideali per fare quattro chiacchiere raffinate fra donne. A disposizione c'era una vastissima gamma di tè tutti rigorosamente organici e fair trade dal sapore ricco, ma delicato. Il tutto contornato da un clima sereno e rilassato, quasi amichevole, che altro si poteva chiedere di più da una giornata?







3 commenti:

  1. Ciaoooo... c'è un premio per te sul mio blog: http://sheenmakeup.blogspot.it/2013/04/very-inspiring-blogger-award-super.html

    RispondiElimina
  2. Wooow chissà che bello che é stato!!! Giuli dalle montagne ;)

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...