giovedì 31 gennaio 2013

Review pennelli Coral Brush Neve Cosmetics




Poco tempo fa la Neve Cosmetics ha lanciato un'edizione limitata di pennelli chiamata Coral Brush. I pennelli hanno il manico di legno color corallo, mentre l'attaccatura delle setole è in metallo viola lucido. Approfittando di una promozione natalizia (pennelli scontati con spese di spedizione a metà prezzo) ho deciso di acquistarne due di cui avevo bisogno: il Coral Blend (da sfumatura) e il Coral Buffer (pennello piatto da viso per il fondotinta). 
Una volta arrivato il pacco lo apro tutta contenta e inizio a guardare il contenuto, ogni cosa era intatta e ben avvolta e in più c'era un ombretto omaggio in taglia mini. 













Ho provato entrambi i pennelli e mai delusione fu più grande.
Prima di tutto questi pennelli perdono colore non solo quando li lavate, ma quando li usate! Quello da fondotinta mi ha fatto il viso interamente NERO! Mi sono dovuta struccare in fretta e furia.


Piuttosto infastidita da questo problema ho lavato entrambi i pennelli che hanno rilasciato un quantitativo pazzesco di colore. Premesso che sul sito una nota avvisa di questo inconveniente, aggiungo però che quello da fondotinta l'avrò dovuto lavare una decina di volte prima che smettesse di perdere colore. Il giorno dopo ho inviato una mail al customer service della Neve che, prontamente, mi ha risposto dicendomi che essendo prodotti realizzati a mano può capitare un lotto difettoso e mi hanno detto che mi avrebbero rispedito, a loro spese, due pennelli sostitutivi. 

Ieri ho ricevuto i pennelli con un ulteriore omaggio. Per curiosità provo di nuovo quello da viso sul dorso della mano e indovinate un po'? Stesso, identico problema. 
Al che scrivo nuovamente alla Neve ringraziandoli per la professionalità dimostratami nel rinviarmi il prodotto ma che dovrebbero cercare di ovviare al problema. 


Nella loro mail di risposta si sono scusati, mi hanno detto che hanno usato un tipo di tintura innovativa e hanno aggiunto che avrei dovuto lavarli prima dell'utilizzo, come buona norma igienica. 

Ora, io voglio capire tutto ma il fatto che abbiano usato una tintura mai utilizzata prima non è una giustificazione, così come non lo è la frecciatina riguardo il lavaggio dei pennelli. Non è normale che macchino il viso (ho dei pennelli Essence e elf pagati meno di 2€ che non hanno mai perso colore nemmeno al primo lavaggio), così come non è normale che debba lavarli una decina di volte per togliere, forse, l'eccesso di colore. Come se non bastasse, durante il lavaggio, hanno perso interi ciuffi di setole. 
In seguito, qualora dovessi riuscire a risolvere il problema del colore, vi farò un update della review parlandovi dell'utilizzo, ma per il momento ve li sconsiglio caldamente. 

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...