giovedì 16 ottobre 2014

Test da principianti: nail art marmorizzata

Io le nail art non le so fare e il nome a caso del post lo conferma. Nail arter all'ascolto mettete giù il dotter e sedate gli istinti omicidi. 
La nail art in questione l'ho vista sul blog di Never Without Makeup postata a sua volta da Il Barbatrucco della Mokarta sulla sua pagina fb 
Il risultato finale che ho ottenuto è stato questo:




La realizzazione di questa nail art è estremamente facile (a prova di donna con lo zoccolo equino al posto della mano come la sottoscritta). Qui di seguito vi riporto una foto con la procedura


                               

Per realizzarla dovete utilizzare due smalti diversi: possono essere colori a contrasto, colori complementari, uno più chiaro e l'altro più scuro, quello che preferite insomma!
Stendete il primo colore, quello che vi farà da base, e aspettate che si asciughi. Una volta asciutto potrete passare al secondo colore che dovrà essere "lavorato" da fresco con della carta trasparente: basterà accartocciarla e passarla sopra come se fosse un timbro per dare l'effetto marmorizzato, più banalmente rimuoverà il colore in alcune parti.
Una volta asciugato anche il secondo colore, passate una buona dose di top coat per rendere il tutto più omogeneo, lucido e liscio.

Dopo averla provata ieri sera mi sento nella posizione di darvi un po' di tips:

1 - Mettete un giornale sulla superficie che utilizzerete perché, dopo aver stampato la pellicola sull'unghia, dovrete poggiarla da qualche parte e se non avete una protezione rischiate di macchiare il tavolo.
2 - Per fare lo stampo sull'unghia potete usare una pellicola di plastica, personalmente vi sconsiglio quella alimentare perché tradizionalmente si appiccica ovunque e rischiate di rovinale il lavoro che avete già fatto sull'unghia. Io ho usato una di quelle plastichette inutili in cui alcune riviste pubblicitarie sono avvolte, ma non è stata una gran mossa nemmeno quella.
Probabilmente è meglio usare un materiale un po' più rigido come la semplice carta oppure la plastica delle foderine trasparenti per i raccoglitori.
3 - Armatevi già da subito di penne correttori, solvente e cotton fioc per ripulire l'unghia perché si macchierà tutto il dito e il giro cuticole. Sembrava mi fosse esploso lo smalto sull'unghia!
4 - Evitate di realizzarla di sera perché c'è poca luce e dovendo sovrapporre due colori diversi rischiate di non effettuare un'applicazione omogenea.
5 - Vi consiglio di procedere decorando un'unghia alla volta (questo non vale per il primo colore ovviamente) per evitare che lo smalto inizi ad asciugarsi sulle prime unghie. L'unica controindicazione di questa procedura è che rischiate che la pellicola si appiccichi sulle parti che avete già decorato rovinandole, perché dovrete poggiarla e riprenderla in mano di continuo per applicare lo smalto, invece facendole tutte in un'unica volta il rischio diminuisce perché ci sono meno passaggi.

Ecco, questi sono i consigli che posso darvi e derivati dal mio tentativo di ieri sera! Spero di esservi stata in qualche modo utile e di avervi dato qualche spunto. Ovviamente se provate a realizzarla voglio vedere i risultato finale!




Linky Party C'e' Crisi

16 commenti:

  1. Risposte
    1. Grazie! Per essere il mio primo tentativo di nail art, a parte i banalissimi sticker, sono più che soddisfatta! :D

      Elimina
  2. Sullo "zoccolo equino al posto della mano" sono rotolata in terra dalle risate. :D
    Comunque bravissima, è venuta molto carina, ottima scelta di colori! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ahahahah, ho immaginato il dramma di un povero cavallo che volesse mettersi lo smalto: deve essere terribile!
      Grazie mille, mi rincuora ricevere consensi da chi è un'esperta del settore :)

      Elimina
  3. Ciao Annalisa, sono Any di "La cucina di Any"!
    Mi sono iscritta anch'io al tuo blog, ma con l'altro account perché per ora riesco ad usare solo questo per iscrivermi ai lettori fissi.
    Seguirò i tuoi consigli, per noi donne non sono mai abbastanza!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao, grazie di essere passata :)
      Spero troverai qualche recensione utile per te!

      Elimina
  4. Molto molto carina, sei stata bravissima! Mi piacciono i colori che hai scelto :)))

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille! Inizialmente pensavo fosse venuta una mezza schifezza, invece con il tempo mi sono abituata a vederla e inizia a piacere molto anche a me :)

      Elimina
  5. Io adoro la tecnica saran wrap!! E ti è venuta benissimo, a parte che mi piacciono molto i colori che hai usato. Ma sai quanti tentativi mi ci son voluti per farmene uscire una decente? Millemila, gli altri non si guardavano -.-

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Oh ecco, vedi che ha un nome preciso?! Grazie per avermi illuminata!
      Questo è stato il mio primo tentativo, non ne avevo fatti altri prima, quindi direi che posso ritenermi fortunata (la ben nota fortuna del principiante). Comunque consolati, io metto smalto da quando andavo all'asilo e ancora non sono nemmeno vicina al tuo livello di applicazione -,-

      Elimina
  6. ciao, eccomi da te. Che bell'effetto questa tecnica, non la conoscevo! un bacio http://unamammachecucina.blogspot.it

    RispondiElimina
  7. Ti è riuscita benissimo e hai accostato due colori stupendi :) Questa tecnica l'ho provata una volta solo con bianco e nero, mi son divertita un sacco!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille, mi state rincuorando molto sul risultato finale :D
      Anche in bianco e nero deve essere bellissima, magari la prossima provo con quei due colori!

      Elimina
  8. Molto bello il risultato grazie del tutorial ^_^
    Anna

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Figurati, spero sia stato sufficientemente chiaro!

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...