venerdì 24 maggio 2013

DIY: Customize your...hanger

Le giornate primaverili stentano ad arrivare e, so di attirarmi l'odio di tutti, a me non dispiace per niente. L'idea di fronteggiare 28 gradi ogni volta che esco non mi alletta affatto, quindi mi godo queste giornate autunnali come un piccolo regalo. 
Frutto dell'ozio è stato un piccolo attacco di creatività, semplice, ma ad effetto secondo me! Ho decorato una stampella (o gruccia, per tutti quelli che vivono al di fuori del confine romano) di quelli banalissime da tintoria che di solito finiscono sempre nella pattumiera. Ecco come fare in pochi, semplici passi.

Materiale:
- Gruccia da tintoria (quelle in filo di metallo per intenderci)
- Nastro da bomboniera



La realizzazione è di una facilità pazzesca. Iniziamo con la spiegazione:

Step 1 - Iniziate ad arrotolare il nastro attorno alla gruccia con una mano e tenendo ferma l'estremità iniziale con l'altra. Piccolo tip, avvolgete sempre il nastro nel verso in cui state procedendo, ad esempio se avete iniziato partendo da sinistra verso destra, cercare di non stringere il nastro attorno alla gruccia da destra verso sinistra perché vi rimarrà difficile farlo aderire per bene attorno al filo di ferro.


Step 2 - Nel momento in cui arrivate all'uncino per appendere, non avvolgete il nastro attorno a tutto l'uncino, ma procedete finendo di arrotolarlo prima sul lato su cui stavate lavorando, poi sulla giuntura e infine riscendendo sull'altro lato. Mentre arrotolate tutto il nastro, dall'inizio alla fine, state attente a cercare di lasciare sempre lo stesso spazio tra un'estremità e l'altra così che "i cilindri" di nastro attorno al ferro siano tutti più o meno della stessa dimensione e diano un'impressione di omogeneità. 




Step 3 - Quando arrivate alla fine, se vi avanza ancora del nastro, potete fare come ho fatto io: farci un fiocco. Lo so che avanza ancora un pezzo di nastro che sta lì penzolante, ma onestamente a me piace così.



Step 4 - Cucite l'estremità da cui avete iniziato così che la il nastro non si sciolga. Bastano veramente un paio di passate di filo anche grossolane, servono solo a fissare il nastro. 

Step 5 - Appendete la vostra nuova bellissima gruccia, rimodernata, abbellita e...reciclata!



Per questo DIY ho usato il nastro di una bomboniera avanzata perché avevo questo a portata di mano, ma potete usare anche degli scampoli di stoffa che non vi servono, intrecciare dei fili di lana e usarli, combinare nastrini di diversi colori etc. Non ho passato il nastro anche sulla parte inferiore perché, se ci appendete dei pantaloni, sarebbe stato coperto e sarebbero aumentate le possibilità di disfare il nastro


2 commenti:

  1. Da noi sono gli Omini o gli Appendini... comunque bellissima idea!!!!! (ed é la terza volta che provo a commentare :S) bacioni dalla fresca (fredda oggi) Svizzera!! Giula

    RispondiElimina
  2. Si ci sono diversi modi di chiamarle, solo che quando diciamo le stampelle, la gente spesso pensa siano quelle per gli invalidi XD sono contenta che ti sia piaciuta l'idea, secondo me è un modo carino anche per rinnovare un po' l'armadio. Ricambio il bacione anche dalla fredda Roma (e speriamo duri ancora per un po' :D)

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...